Crepes di Rape Rosse con Ricotta, Arance Rosse e Pistacchi

Crepes di Rape Rosse con Ricotta, Arance Rosse e Pistacchi

Crepes di rapa rossa al farro! Come si può immaginare, queste bellissime crepes sono naturalmente colorate con la purea di rapa rossa. Sono il piatto perfetto per il brunch della festa della mamma. 

Da quando ho imparato quanto sia facile colorare naturalmente il mio cibo, sto sperimentando sempre di più nella mia cucina. Amo l’aspetto estetico del cibo colorato – Frizzante! Divertente! – Amo anche che posso aggiungere verdure nutrienti ad ogni pasto. Inoltre, è più facile di quanto pensiate.

Lo sviluppo di questa ricetta mi è stato commissionato da Poggio del Farro, per i quali ho creato la preparazione, le foto e il video; potete trovarli anche sul loro sito. I testi e le opinioni di questo articolo sono miei personali.

Ricordo la prima volta che ho provato a fare una crepe; ero in scuola superiore. I miei piedi su uno sgabello e le mie mani arrivavano negli angoli lontani della scaffalatura in legno (dove a volte il mio fratello maggiore ha nascosto i migliori spuntini), mi sono imbattuta in una vecchia scatola degli anni ’60 con una crepes raffigurata sul davanti, probabilmente un regalo di matrimonio. Ero incuriosita. L’ho tirata fuori, l’ho spolverata e l’ho aperta per trovare un piccolo libro di ricette appoggiato sopra una teglia per crepes nera. Quella sera ho fatto i cannelloni di crepe per la mia famiglia. Ricordo che erano assolutamente terribili… ero delusa. Mio padre, d’altra parte, continuava a mangiarne. “È solo un pasto, Cindy, non ti preoccupare” lo ricordo dicendo. Ahh, la semplice saggezza di mio papà. Lui aveva ragione. Avevo solo 16 anni. Nella mia vita avrei avuto migliaia di pasti da preparare e altrettante opportunità per farlo sempre meglio.

Crepes di Rape RosseLa seconda volta che ho fatto un crepe è stato l’anno scorso, quasi 20 anni dopo (wow… questo mi fa sentire vecchia…). Stavo sviluppando una ricetta per Smeg {affiliate link}. Poiché i loro piccoli elettrodomestici hanno colori adorabili, ho voluto creare qualcosa di elegante e colorato allo stesso modo. Le mie crepe agli spinaci fatte con il frullatore erano buonissime e le ho portate a casa di amici dove abbiamo creato un bel aperitivo all’aperto.

Crepes di Rape RosseDato che gli con gli spinaci erano venute così bene, volevo assolutamente provarle con un altro ingrediente che adoro usare in cucina: le rape rosse. Ho usato anche farina di farro da Poggio del Farro per queste crepe. Sono diventata abbastanza ossessionata con prodotti di Poggio del Farro. Il farro ha un contenuto di glutine inferiore e quantità più elevate di proteine ​​e fibre rispetto ai comuni grani moderni. Io uso i chicchi di farro per fare zuppe e insalate e le farine per fare crepes, pancake, biscotti al cioccolato e pasta fatta in casa e molte altre ricette. Il farro sta sostituendo quasi tutte le altre farine nella mia cucina.

Crepes di Rape RosseLa crepe di rape rosse da sola non ha un sapore sostenuto di rape rosse, per cui è possibile aggiungere come guarnizione con una miriade di ripieni, sia dolci che salati. Il mio condimento preferito per questa crepe è la rucola fresca, la ricotta cremosa, le arance rosse, i pistacchi croccanti il tutto con una spruzzata di olio extra vergine di oliva, aceto balsamico invecchiato (affiliate link) e miele dolce. Pura delizia.

Crepes di Rape RosseBuona Festa della Mamma a tutte le mamme, e soprattutto alla mia, una donna che ammiro molto.

Crepes di Rape Rosse con Ricotta, Arance Rosse e Pistacchi
 
Prep time
Total time
 
Queste bellissime crepe alla rapa rossa sono un brunch perfetto per sorprendere tua mamma in questo giorno speciale: la Festa della Mamma!
Serves: 6-8 crepes
Ingredients
  • Per le crêpes:
  • 130g di Farina di Farro Bio Poggio del Farro
  • 300 ml di latte
  • 2 uova biologiche grandi
  • 150 g di purea di rapa rossa
  • 15g di burro fuso
  • ¼ cucchiaino da cafe di sale
  • Per la guarnizione:
  • 1 busta di rucola biologica
  • 500g ricotta
  • 2 arance rosse biologiche
  • Una manciata di pistacchi, tritati
  • Olio extravergine d'oliva
  • Aceto Balsamico
  • Miele
Instructions
  1. In un frullatore, aggiungi tutti gli ingredienti per le crêpes e frulla per circa 1 minuto fino a che il composto diventa omogeneo. Raffredda in frigorifero per ½ ora.
  2. Aggiungi una piccola noce di burro in una padella così da ricoprirla in modo omogeneo. Versa ½ tazza di composto nella padella ed agita rapidamente in modo che la miscela si distribuisca in modo uniforme. Cuoci per 2-3 minuti il primo lato, poi capovolgi la crêpe con l’aiuto di una paletta piatta e cuoci per altri 1-2 minuti. Ripeti l'operazione per il resto delle crepes. Mantieni le crêpes calde mettendole in forno a bassa temperatura.
  3. Riempi ogni crêpe con ricotta, rucola, pezzi di arancia rossa, scorza e pistacchi. Condisci con olio extravergine di oliva, aceto balsamico invecchiato e miele.
Notes
La miscela delle crepe deve riposare in frigorifero per almeno mezz'ora prima di fare le crepe.

 

Zuppa di Farro alla Rapa Rossa, con Yogurt Greco, Pistacchi e Scorza di Arancia

Zuppa di Farro alla Rapa Rossa, con Yogurt Greco, Pistacchi e Scorza di Arancia

Sono ossessionata con questa zuppa di farro alla rapa rossa, con yogurt greco, pistacchi e scorza di arancia. Mr. Italicano la adora. Si è fin dimenticato che al lui non piace la rapa rossa!

Lo sviluppo di questa ricetta mi è stato commissionato da Poggio del Farro, per i quali ho creato la preparazione, le foto e il video; potete trovarli anche sul loro sito. I testi e le opinioni di questo articolo sono miei personali.

Veramente, ogni cibo può essere buonissimo (o proprio poco buono)—dipende proprio da come prepari il tuo piatto. Prendete per esempio degli asparagi scaldati al microonde, duri e fibrosi in confronto con quelli tagliati a scaglie che vengono saltati in padella…si sciolgono in bocca. I primi sono veramente immangiabili, mentre i secondi potrei mangiare in un secondo. Capita di frequente che aggiunga gli asparagi tagliati a scaglie ad una frittata o serviti con pesce fresco. Possono sostituire anche le fettuccine, proprio come fa Lindsey Ostrom nel suo blog Pinch of Yum. Attenzione mondo, gli asparagi tagliati a scaglie stanno per diventare il nuovo avocado!

Adesso che ho finito di parlare di questa mia ossessione per gli asparagi, ritorniamo su questa strepitosa zuppa di farro e rapa rossa. L’idea di questa ricetta mi è venuta sfogliando il libro di ricette di Maria Speck, Simple Ancient Grain. Lei prepara una zuppa alla rapa rossa con grano saraceno e il rafano piccante, mentre io ho creato la mia incorporando i sapori irresistibili del mediterraneo: una noce di cremoso yogurt Greco, chicchi di farro dalla Toscana e pistacchi e scorza di limone che sono il simbolo della splendida Sicilia.

Il farro è un ingrediente base nel mio stile di vita vegetariano e di pesce; è un cereale con un contenuto di proteine più alto della media, fibra e antiossidanti –puoi leggere di più dei benefici nutrizionalie ovviamente ha un sapore gustosissimo (che richiama le noci) e una consistenza robusta, molto piacevole sotto i denti. È così adattabile che può essere usato per preparare insalate leggere, pasta fatta in casa, facili crepes e molto altro.

Zuppa di Farro alla Rapa Rossa, con Yogurt Greco, Pistacchi e Scorza di AranciaHo utilizzato il farro dal produttore Poggio del Farro, un’azienda di famiglia che opera in Toscana. Loro sono veramente gli “specialisti del farro”, la passione che mettono per creare i loro prodotti mi ha fatto innamorare di questo cereale. Quando li ho incontrati la prime volta ho ascoltato Federico spiegarmi che per lui questa avventura era un atto di amore per la sua famiglia e per la sua terra. In realtà lo è per tutti noi. Il consumo di questo prodotto in sostituzione alle moderne farine raffinate, non può far altro che migliorare la salute, dandoci energia e leggerezza ad ogni pasto. Una curiosità: questo cereale è così poco “modernizzato” che, pur contenendo glutine, può essere assunto da chi ne ha sensibilità.

Zuppa di Farro alla Rapa Rossa, con Yogurt Greco, Pistacchi e Scorza di Arancia
 
Cook time
Total time
 
Questa zuppa di farro alla rapa rossa, con yogurt greco, pistacchi e scorza di arancia utilizza i gusti irresistibili dalla mediterranea.
Serves: 4-6
Ingredients
  • Per la zuppa:
  • 200g di Farro Integrale Bio Decorticato
  • 700ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di burro
  • ¼ di cipolla rossa, tritata finemente
  • ¼ di cucchiaino di sale
  • 1 spicchio d'aglio, tritato finemente
  • 1 cucchiaino di miele
  • 450g di rape rosse cotte
  • 500 ml di brodo vegetale freddo
  • Sale e pepe nero qb
  • Per la guarnizione:
  • ½ tazza di yogurt Greco
  • 2 cucchiai di erba cipollina tritata
  • 2 cucchiai di pistacchi tritati
  • Scorza d'arancia
Instructions
  1. Versa il farro e l'acqua in una pentola di media dimensione. Porta in ebollizione quindi aggiungi il sale e riduci il calore a fuoco lento. Cuoci per 30 minuti.
  2. Sciogli il burro in una pentola media a fuoco medio-basso. Aggiungi la cipolla rossa e il sale; cuoci finché le cipolle diventano trasparenti, ma non dorate. Ora aggiungi l'aglio e il miele e cuoci per un altro minuto.
  3. In un frullatore, aggiungi: rapa rossa, 250 ml di brodo vegetale e il composto di cipolla / aglio. Amalgama bene, aggiungendo altro brodo vegetale, se necessario, per arrivare ad una consistenza liquida.
  4. Aggiungi la miscela ad una pentola di medie dimensioni e scalda a fuoco medio-basso.
  5. Ora che il farro è pronto, scolalo e aggiungilo alla pentola. Scalda per pochi minuti a fuoco medio-basso fino che non sia caldo. Assaggia e aggiungi più sale o pepe a piacere, poi dividi la zuppa in 4 o 6 ciotole. Guarnisci con un cucchiaio di yogurt Greco e un po’ di erba cipollina, pistacchi e scorza d'arancia. Buon appetito!

 Lo sviluppo di questa ricetta mi è stato commissionato da Poggio del Farro, per i quali ho creato la preparazione, le foto e il video; potete trovarli anche sul loro sito. I testi e le opinioni di questo articolo sono miei personali.

Pasta alla Tè Matcha Fatta in Casa con Spinaci, Limoni e Zucchine

Pasta alla Tè Matcha Fatta in Casa con Spinaci, Limoni e Zucchine

Pasqua è questa domenica! Per questo giorno speciale perché non prepari un bel piatto di pasta verde colorata per iniziare la primavera? Questa pasta fatta in casa con tè matcha, spinaci, limoni e zucchine è un ottimo pasto vegetariano e, se desideri aggiungere un po’ più di proteine, è buonissimo anche con i gamberoni. Entrambe le preparazioni sono davvero deliziose!

In America, la Pasqua si festeggia con un pranzo in famiglia di circa 3 ore, nel quale le risate sono abbondanti, si beve vino e birra e c’è abbastanza cibo sul tavolo per alimentare un piccolo esercito. Nella mia familia iniziamo spesso con un antipasto mangiato in piedi mentre finiamo le preparazioni per il resto dei piatti. Gli antipasti sono spesso i cracker con qualche salsa al formaggio, i gamberi con la salsa cocktail, i formaggi con la frutta o le uova alla diavola. Con gli antipasti non manca il vino fermo o la birra. A differenza dell’Italia, non abbiamo la tradizione di bere uno spumante con gli antipasti.

I piatti principali che mia mamma prepara per questa festa sono: il prosciutto cotto al forno, il purè di patate, i fagiolini verdi cotti nella casseruola guarniti con cipolle croccanti, un’ insalata verde con mirtilli rossi secchi, feta e mele, e pagnotte di pane morbide (che chiamiamo “rolls”). Tutto viene messo fuori sulla tavola in cucina dove ognuno va a riempire il proprio piatto in stile buffet per poi sedersi a tavola nella sala da pranzo dove mangiamo. Non vengono serviti I diversi corsi come qui in Italia, è tutto pronto contemporaneamente ed ognuno mangia quello che preferisce. C’è sempre qualche vino aperto e per finire c’è immancabilmente il dolce, tipo la torta paradiso con le fragole oppure una torta di carote.

Pasqua è una festa religiosa, ma come Babbo Natale per Natale, noi abbiamo il coniglietto di Pasqua :: Easter Bunny per Pasqua, che porta ai bambini un cestino intrecciato e colorato pieno di uova di cioccolato, uova colorate, caramelle, uova di plastica riempite con monetine e magari qualche gioco o peluche. Ricordo che mi svegliavo presto la mattina di Pasqua per cercare dove il coniglietto di Pasqua aveva nascosto il mio cestino, prima che i miei fratelli più grandi rubassero qualcosa. Prima (o dopo) la messa  in chiesa, c’è sempre un’altra caccia all’uovo di Pasqua in un parco del comune oppure nel giardino di casa. Come funziona? In realtà viene fatto in tanti modi, ma uno molto comune è questo: qualche giorno prima i bambini colorano le uova vere e i genitori riempiono le uova di plastica con caramelle e monetine. Poi i genitori nascondo le uova ovunque nel giardino. Quando è ora, i bambini vengono fuori con il loro cestino dando il via alla gara di chi può raccogliere più uova nel cestino. Nel caso di un solo bambino, il gioco è quello di trovare tutte le uova. 

Spesso i dolci pasquali americani sono pieni di tinture colorate, sia per la torta che per la glassa. È un peccato che quasi sempre gli americani non si usino i coloranti naturali…è così facile! Spesso uso coloranti naturali per le mie ricette di pasta: matcha e spinaci per il verde, la curcuma per il giallo e la rapa rossa per il rosa. È inoltre possibile utilizzare questi colori naturali per i dolci. 

Ecco la cosa: coloranti sintetici fanno male per adulti e per bambini. Secondo Eating Well, “La ricerca ha confermato che i coloranti alimentari causano problemi nei bambini tra cui le allergie, l’iperattività,  irritabilità e aggressività.”

Inizialmente ero scettica riguardo il colorare il cibo, anche con gli ingredienti naturali; avevo il timore che questi potessero alterare il sapore e rendermi difficile l’abbinamento con il sugo per esempio, o con in giusto vino. Dopo I primi tentativi mi sono ricreduta; la risposta sorprendente è che non li alterano. Credo che il motivo principale sia che, solitamente, le quantità che da aggiungere per raggiungere un bel colore sono talmente minime che non si può nemmeno riconoscere quale ingrediente “segreto” sia.

Per esempio, in questa pasta fatta in casa con la matcha non si può realmente assaporare il gusto del tè verde dove però risulta un bellissimo colore verde (oltre ai benefici antiossidanti). Il tè matcha va bene per i bambini, vi state chiedendo? Ho trovato questo articolo molto interessante.

Mi sono divertita un sacco a sviluppare questa ricetta ed è stata anche una sfida. Mi ci sono voluti tre tentativi per ottenere la pasta nel modo che volevo, e  8 tentativi per trovare il “condimento perfetto” (guarda il mio episodio su YouTube). Sono molto contenta del risultato, devo dire sudato e meritato, anche dopo le continue “bocciature” del mio critico personale Mr. Italicano.

Pasta alla Tè Matcha Fatta in Casa con Spinaci, Limoni e Zucchine

Le reazioni durante i 17 cooking show Chicago e New York City offerti da Smeg USA sono state positivissime, sia da parte del pubblico che da parte degli chef locali. Ho mostrato ai consumatori come fare questa pasta nella bellissima impastatrice e come preparare il condimento di spinaci e limone nel frullatore. Ho mostrato l’utilizzo attrezzo del “taglia verdura” (link store) per grattugiare le zucchine in pochi secondi.

È stato tanto lavoro, continui spostamenti, organizzazione, incontri, pubblicità sui social e tante piccole attività che ci hanno tenuti impegnati costantemente per queste due settimane molto intense. Lo staff di Smeg ci ha sempre supportati al meglio, anche mentre erano presi con l’organizzazione di 3 fiere in contemporanea; questi ragazzi hanno lavorato letteralmente giorno e notte e tutti i weekend per praticamente un mese. Un lavoro di squadra perfetto! Sono molto contenta, alla fine di tutto le più grandi soddisfazioni le ho proprio quando ricevo complimenti per aver fatto ciò che amo: mostrare alla gente come mangiare sano con ricette semplici (ed è più facile quando hai gli strumenti giusti in cucina).

Pasta alla Tè Matcha Fatta in Casa con Spinaci, Limoni e Zucchine
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Questa pasta fatta in casa con tè matcha, spinaci, limoni e zucchine è un ottimo pasto vegetariano perfetto per Pasqua e l'inizio della primavera!
Serves: 4-6
Ingredients
  • Per la sfoglia per gli spaghetti:
  • 400g di farina semola
  • 200ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 10g polvere di tè matcha
  • Per la sfoglia per fettuccine o i tagliolini:
  • 400g di farina di farro
  • 4 uova biologiche extra large
  • 1 pizzico di sale
  • 10g polvere di té matcha
  • Per il condimento:
  • 8 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • ½ cipolla, pelle rimossa e tritata finemente
  • 1 spicchio d’aglio, pelle rimossa e tritato finemente
  • 120ml di acqua
  • 1 limone, spremuto
  • 180g di spinacini
  • 1 cucchiaino di sale fine
  • Per guarnire:
  • 2 zucchine, grattugiate
  • 2-3 limoni
  • Erba cipollina
Instructions
  1. Per la sfoglia:
  2. Attacca l’utensile per l’impasto all’impastatrice Smeg. Nella ciotola dell’impastatrice aggiungi gli ingredienti per gli spaghetti oppure per le fettuccine e tagliolini.  Mescola alla velocità 1 per 3-5 minuti fino a quando il composto non diventa una pallina. Avvolgi l'impasto con la pellicola trasparente e mettilo in frigorifero per 30 minuti. Ora rimuovi l'utensile alla macchina impastatrice e metti l'accessorio per stendere l’impasto. Dividi l'impasto in 6 pezzi, premili in rettangoli e infarina ogni lato. Passa uno di questi pezzi di impasto attraverso i rulli a una velocità 1, impostando la regolazione Zero per lo spessore (la distanza fra i due rulli). Piega all'estremità dell'impasto e ripassalo attraverso la macchina riducendo lo spessore fino ad arrivare al nr.3. Lascia questi strati di pasta ad asciugare per 20 minuti sopra il tagliere impolverato di farina.
  3. Ora procedi con una delle seguenti opzioni:
  4. Per gli Spaghetti:
  5. Ora attacca l'accessorio per gli spaghetti e fai passare un foglio di impasto a velocità uno. Appendi gli spaghetti su un bastoncino e lasciali essiccare completamente prima della cottura (circa 24 ore). Ripeti con gli altri. Tempo di cottura: 3-5 minuti in acqua bollente salata.
  6. Per le Fettuccine e I Tagliolini:
  7. Ora attacca l'accessorio per le fettuccine o tagliolini e fai passare un foglio di impasto a velocità uno. Ripeti con gli altri. Questa pasta può essere cotta immediatamente oppure lasciata ad essiccare o anche congelata in nidi. Tempo di cottura: 2-3 minuti (fettuccine) o 1-2 minuti (tagliolini)  in acqua bollente salata.
  8. Per il condimento:
  9. Metti 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella, aggiungi la cipolla e fai cuocere a fuoco medio per 4-5 minuti fino a quando diventa traslucida, ma non marrone. Aggiungi l'aglio e cuocilo per un altro minuto. Trasferisci questa miscela nel frullatore aggiungendo 6 cucchiai di olio extravergine di oliva, l’acqua, il succo di limone, gli spinacini e il sale. Frulla bene finché il tutto sia omogeneo. Aggiungi più sale o limone a piacere.
  10. Impiattimento:
  11. Cuoci la pasta secondo le indicazioni sopra. Versa il condimento nella padella. Quando la pasta è cotta, scola e travasa nella padella, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura. Mescola bene per distribuire il condimento in modo uniforme e cuoci a fuoco medio per 30 secondi. Dividi la pasta in 4 o 6 piatti, e guarnisci con le zucchine, l’erba cipollina e la scorza da ½ limone per ogni piatto. Buon appetito!

 Questo post è sponsorizzato da Smeg. Lavoro solo con le aziende delle quali adoro e uso i loro prodotti.

Insalata di Farro Primaverile

Insalata di Farro Primaverile

La primavera è ufficialmente qui! Quale modo migliore per dare il via a questa stagione con una deliziosa insalata di farro primaverile che è facile da preparare e ricca di sapore. I grani di farro, rotondi e al gusto che ricorda la nocciola sono i protagonisti di questa ricetta.

Spring-Farro-SaladFarro è un cereale antico ricco di proteine ​​che viene coltivato in Emilia-Romana, Toscana e in altre regioni d’Italia. Mi piacciono molto i prodotti di Poggio del Farro, un azienda familiare situata in Toscana. Hanno una gamma di prodotti al farro, tutti deliziosi, sani e facili da preparare. Combina questi piccoli chicchi di grano gustoso con verdure di stagione e una vinaigrette con limone e senape Dijion per avere un delizioso piatto principale o un contorno.

Spring-Farro-Salad

Spring Farro Salad Ho creato questa ricetta per I miei corsi di cucina di fine Marzo con Smeg a Chicago e New York City. Mentre la primavera era gia nata in Italia, non sapevo che una tempesta di neve si sarebbe abbattuta su queste due città! Siamo arrivati ​​una domenica che aveva sembianze primaverili ed il giorno dopo… una raffica di vento e neve a coperto Chicago (e NY)! Cosa dire, a me piace la neve ma questa volta proprio avrei fatto a meno. Per fortuna era solo la prova di un giorno e la neve sciolta rapidamente nei giorni successivi. Grazie a Dio! Sono così stanca dell’inverno… Dai primavera, come on, portaci tutta la frutta e verdura fresca, le magliette leggere ed il sole sulla pelle.

Insalata di Farro Primaverile
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Questa deliziosa insalata di farro primaverile con condimento di limone e dijon è facile da preparare e ricca di sapore.
Serves: 6-8
Ingredients
  • Per l'insalata:
  • 300g di Poggio del Farro chicchi di farro
  • 1L di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 3 carote, tagliate o grattate
  • 1 finocchio tritato o grattugiato
  • 1 mazzetto di ravanelli, affettato sottile
  • 30g di spinaci biologici confezionati, tritato
  • 100 g di Parmigiano Reggiano, grattugiato
  • 2 cucchiai da tavola di erba cipollina tritata
  • Per il condimento:
  • ½ bicchiere extra vergine di oliva
  • 1 limone biologico, spremuto
  • Scorza di ½ limone biologico
  • 2 cucchiai (30g) Dijon
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • Sale e pepe a piacere
Instructions
  1. Aggiungi il farro e l'acqua ad una pentola di medie dimensioni e porta in ebollizione. Aggiungi il sale e riduci il calore lentamente a fuoco dolce (deve bollire con piccole bollicine) e cuoci secondo le istruzioni del pacchetto (suggerisco il farro precotto che cuoce in soli 10 minuti!)
  2. Nel frattempo, aggiungi gli ingredienti per la salsa in una ciotola e mescola bene.
  3. Quando il farro è cotto, scola bene e versa in un piatto da portata. Aggiungi le carote, il finocchio, I ravanelli, gli spinaci, il parmigiano reggiano, l’erba cipollina e la salsa. Mescola bene con due cucchiai. Servi caldo oppure copri con la pellicola trasparente e conserva in frigorifero per servirlo freddo (è buono in tutti i modi).

Ecco alcune foto dai corsi di Chicago a Williams-Sonoma, Eataly, Bloomingdales e la fiera IHHS! Abbiamo avuto un grande momento a Chicago e ora stiamo replicando a New York. Il 26 marzo sarò a NY 59 Bloomingdale da 12-2pm. See you there!