Insalata di Farro Primaverile

Insalata di Farro Primaverile

La primavera è ufficialmente qui! Quale modo migliore per dare il via a questa stagione con una deliziosa insalata di farro primaverile che è facile da preparare e ricca di sapore. I grani di farro, rotondi e al gusto che ricorda la nocciola sono i protagonisti di questa ricetta.

Spring-Farro-SaladFarro è un cereale antico ricco di proteine ​​che viene coltivato in Emilia-Romana, Toscana e in altre regioni d’Italia. Combina questi piccoli chicchi di grano gustoso con verdure di stagione e una vinaigrette con limone e senape Dijion per avere un delizioso piatto principale o un contorno.

Spring-Farro-Salad

Spring Farro Salad Ho creato questa ricetta per I miei corsi di cucina di fine Marzo con Smeg a Chicago e New York City. Mentre la primavera era gia nata in Italia, non sapevo che una tempesta di neve si sarebbe abbattuta su queste due città! Siamo arrivati ​​una domenica che aveva sembianze primaverili ed il giorno dopo… una raffica di vento e neve a coperto Chicago (e NY)! Cosa dire, a me piace la neve ma questa volta proprio avrei fatto a meno. Per fortuna era solo la prova di un giorno e la neve sciolta rapidamente nei giorni successivi. Grazie a Dio! Sono così stanca dell’inverno… Dai primavera, come on, portaci tutta la frutta e verdura fresca, le magliette leggere ed il sole sulla pelle.

Insalata di Farro Primaverile
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Questa deliziosa insalata di farro primaverile con condimento di limone e dijon è facile da preparare e ricca di sapore.
Serves: 6-8
Ingredients
  • Per l'insalata:
  • 300g di chicchi di farro
  • 1L di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 3 carote, tagliate o grattate
  • 1 finocchio tritato o grattugiato
  • 1 mazzetto di ravanelli, affettato sottile
  • 30g di spinaci biologici confezionati, tritato
  • 100 g di Parmigiano Reggiano, grattugiato
  • 2 cucchiai da tavola di erba cipollina tritata
  • Per il condimento:
  • ½ bicchiere extra vergine di oliva
  • 1 limone biologico, spremuto
  • Scorza di ½ limone biologico
  • 2 cucchiai (30g) Dijon
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • Sale e pepe a piacere
Instructions
  1. Aggiungi il farro e l'acqua ad una pentola di medie dimensioni e porta in ebollizione. Aggiungi il sale e riduci il calore lentamente a fuoco dolce (deve bollire con piccole bollicine) e cuoci secondo le istruzioni del pacchetto (suggerisco il farro precotto che cuoce in soli 10 minuti!)
  2. Nel frattempo, aggiungi gli ingredienti per la salsa in una ciotola e mescola bene.
  3. Quando il farro è cotto, scola bene e versa in un piatto da portata. Aggiungi le carote, il finocchio, I ravanelli, gli spinaci, il parmigiano reggiano, l’erba cipollina e la salsa. Mescola bene con due cucchiai. Servi caldo oppure copri con la pellicola trasparente e conserva in frigorifero per servirlo freddo (è buono in tutti i modi).

Ecco alcune foto dai corsi di Chicago a Williams-Sonoma, Eataly, Bloomingdales e la fiera IHHS! Abbiamo avuto un grande momento a Chicago e ora stiamo replicando a New York. Il 26 marzo sarò a NY 59 Bloomingdale da 12-2pm. See you there!

ITA  Corsi di cucina in arrivo: Il modo facile per preparare i grani antichi

ITA Corsi di cucina in arrivo: Il modo facile per preparare i grani antichi

Io e Mr. Italicano siamo appena atterrati negli Stati Uniti! Per le prossime due settimane saremo prima a Chicago poi a New York City per una serie di Cooking Show con Smeg USA presso gli splendidi negozi di Williams-Sonoma, Eataly e Bloomingdales Se ti capita di venire in america, questi sono I miei negozi preferiti in assoluto per gli articoli da cucina. Saremo anche alla fiera IHA di Chicago, la più importante al mondo per gli attrezzi per la casa. Per la lista completa di eventi dai un’occhiata al mio calendario. Se sei da queste parti mi piacerebbe conoscerti di persona; vienimi a trovare! Questa volta cucinerò 4 strepitose ricette al Farro; adoro questo grano super nutriente. Insegnerò come preparare queste ricette utilizzando i bellissimi elettrodomestici Anni 50 di Smeg.

IMG_0010Da quando mi sono trasferita in Italia ho adottato uno stile di vita Mediterraneo. Cucino ricette semplici fatte con ingredienti naturali e freschi, che esplodono di sapori. Durante i miei ultimi Cooking Show qui in America ho voluto raccogliere più informazioni possibili dai partecipanti ai miei corsi e, come immaginavo, il problema più ricorrente che mi è stato messo in luce è la mancanza di tempo per cucinare (vedi mio articolo precedente). Sono d’accordo, ma anche non sono d’accordo. Intendo che se si è a CONTINUATE A LEGGERE

Gnocchi allo Zafferano

Gnocchi allo Zafferano

Cos’ hanno in comune la giornata internazionale della donna e gli gnocchi allo zafferano? Ho voluto creare un piatto semplice che ricordasse il fiore della Mimosa. Forse non lo sai, ma negli Stati Uliti non è usato donare questo fiore nel giorno della festa della donna, è una tradizione che ho scoperto qui. Mi piace molto scoprire queste differenze culturali, sopratutto se sono così carine come donare un fiore ad una donna. Ho anche scoperto che si può donare da donna a donna, in segno di solidarietà.

E visto che il mio modo preferito per scambiare un gesto di amore è quello di preparare un buon piatto da condividere, ho voluto preparare per voi, mie care amiche lettrici, un piatto “Mimosa”.

Questo è il mio gesto di solidarietà e di ammirazione verso noi donne che siamo oggi più forti che mai, che amiamo condividere e donare, amiamo creare, che amiamo coltivare e crescere. Noi siamo fatte cosi, semplici, buone, leggere ma con un tocco di personalità. Ci piace farci notare, con i nostri colori vibranti (guarda che bel giallo questo piatto), vogliamo sembrare appetitose, ma solo per poi far scoprire a chi ci assaggia che il vero piacere è delle cose semplici e genuine.

Ecco per voi una ricetta semplicissima, magari da preparare per un pranzo o una cena tra amiche… farete un’ottima figura!

Gnocchi allo Zafferano
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Gli gnocchi allo zafferano fatti in casa sono un piatto semplice e genuino perfetto per celebrare insieme alle amiche la Giornata Internazionale delle Donne. 100% fatto in casa. Ad ogni morso le tue amiche assaporeranno il tuo amore. Questo piatto è per l’equità delle donne, non solo una volta all’anno, ma tutti i giorni.
Serves: 4-6
Ingredients
  • Per gli gnocchi:
  • 1 kg di patate per gnocchi
  • 200-300g di farina 0 oppure 00
  • 1 uovo
  • Per il sugo allo zafferano:
  • 15g di burro
  • 240ml di panna
  • 1 pizzico di stimmi di zafferano
  • 2 cucchiai di acqua calda
  • Sale
  • Pepe nero, appena macinato
  • Parmigiano Reggiano, qb
Instructions
  1. Lava le patate e mettile in una pentola con dell’ acqua fredda. Cuocile fino a quando non siano morbide. Una volta pronte, pelale e schiacciale con lo schiacciapatate. Falle raffreddare per 5 minuti nella ciotola dell’impastatrice.
  2. A questo punto metti 1 pizzico di stimmi di zafferano in 2 cucchiai d’ acqua calda. Falli sciogliere in ammollo per 10-15 minuti.
  3. Aggiungi alle patate metà della farina e l’uovo; impasta con il gancio da impasto a velocità bassa. Ferma la macchina e con una spatola fai scendere la farina che rimane attaccata ai bordi. Lavora fino ad ottenere un composto ben omogeneo.
  4. Spolvera l’asse con metà della farina rimanente, tendendo da parte l’altra metà per utilizzarla all’occorrenza. Ora versa l’impasto sull’asse e forma un panetto grande. Taglialo a fette. Ruota ogni fetta in poca farina fino ad ottenere un piccolo rotolino a forma di grissino. Taglialo a pezzettini e lavorali fino ad ottenere delle palline che possono sembrare dei chicchi di mimosa.
  5. Porta in ebollizione una pentola d’acqua.
  6. Nel frattempo, prepara il sugo. Sciogli il burro in una padella e aggiungi la panna. Aggiungi l’acqua con lo zafferano (puoi anche filtrarlo se non gradisci vedere gli stimmi rimanenti); aggiungi il sale e il pepe nero. Cuoci a fuoco medio, mescolando ogni tanto.
  7. Sala l’acqua e versa gli gnocchi. Falli cuocere fino a quando non galleggiano (pochi minuti). Togli gli gnocchi e versali nella padella con il sugo. Aggiungi dell’acqua di cottura se il sugo necessita di essere più cremoso. Saltali in padella qualche secondo a fuoco medio. Servili caldi con una spolverata di Parmigiano Reggiano. Buon appetito!

La Mia Vita da Food Blogger Adesso su YouTube!

La Mia Vita da Food Blogger Adesso su YouTube!

My Food Blogger Life on YouTube

Ho iniziato un vlog! Che cavolo è? È come un blog ma solo di video. Chiaro? Vlog. Comunque sono iper carica. Io e Mr. Italicano stiamo facendo quasi un video al giorno. Ti porto a vedere il dietro le quinte della vita di una food blogger, le ricette che preparo, viaggi in italia e all’estero; praticamente il mio lavoro e la mia vita. In tutti i miei episodi ti mostro come provo a raggiungere i miei 5 goal giornalieri. Perché 5 goal giornalieri? Perché voglio Continuate a Leggere

10 TENDENZE GASTRONOMICHE DA “WINTER FANCY FOOD 2017” DI SAN FRANCISCO

10 TENDENZE GASTRONOMICHE DA “WINTER FANCY FOOD 2017” DI SAN FRANCISCO

COS’È FANCY FOOD?

Io e Mr. Italicano abbiamo visitato il Winter Fancy Food 2017 a San Francisco. Questa è una fiera che si tiene due volte all’anno in America e l’edizione principale e quella estiva che si tiene a New York City. 

A questa fiera partecipano come espositori le  principale per le aziende che operano nel settore del cibo e delle bevande, mentre i visitatori sono generalmente i compratori americani, giornalisti, altri produttori del settore che non hanno la presenza con lo stand.

Ma cosa significa “Fancy Food”? La parola inglese “FANCY” non ha una traduzione letterale in italiano, ma se la colleghiamo al cibo allora significa ELABORATO, STRAVAGANTE, FANTASIOSO. Da qui potrete capire il significato della fiera: i produttori da tutto il mondo propongono al mercato americano i loro prodotti migliori e le loro novità, nella speranza di farsi notare da stampa e dai compratori americani.

La fiera dura 3 giorni, dal 20 al 22 gennaio. Noi siamo stati il 21 e il 22 (il 20 eravamo impegnati in un cooking show.) Naturalmente avevamo il pass come stampa, e questo ci ha permesso inoltre di partecipare agli eventi mattutini di riepilogo delle giornate precedenti.

In questo articolo vi voglio raccontare, anche tramite le video interviste, quelli che sono a mio parere le novità e le aziende più interessanti che abbiamo scoperto. Un cenno poi anche a cosa mi aspettavo ma non ho trovato.

Vediamo ora la classifica delle mie preferenze!

CONTINUATE A LEGGERE